Denuncia documenti smarriti, Polizia lo arresta per pendenze

Cro/Ska

Roma, 22 lug. (askanews) - E' un cittadino di origine nigeriana quello che si è presentato, spontaneamente, presso gli uffici del commissariato Monte Mario a Roma per denunciare lo smarrimento dei suoi documenti.

Per una sua compiuta identificazione e per verificare la regolarità della sua posizione sul territori italiano, lo straniero è stato accompagnato presso il Gabinetto Regionale della Polizia Scientifica e l'ufficio Immigrazione.

Gli agenti hanno così scoperto che, non solo non era mai stato in possesso di un permesso di soggiorno ma che, a suo carico c'era un rintraccio per un ordine di carcerazione in ordine al reato di detenzione e spaccio. L'uomo identificato per M.I., nigeriano di 35 anni è stato associato presso la casa circondariale di Rebibbia.