Denunciato a Roma un "pusher" 60enne di Rivotril

Cro/Ska

Roma, 23 mar. (askanews) - A Roma i carabinieri del Nucleo Operativo della compagnia San Pietro hanno denunciato un 60enne romano, già con precedenti specifici, con le accuse di spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti, ricettazione e inosservanza dei provvedimenti dell'autorità.

Ieri mattina, transitando in via Portuense altezza Porta Portese, i carabinieri hanno sorpreso l'uomo mentre cedeva 20 compresse di Rivotril ad un 46enne romano e sono intervenuti immediatamente.

Sequestrate le pasticche e il denaro utilizzato per lo scambio illecito, i Carabinieri hanno perquisito il pusher, trovandolo in possesso di ulteriori 18 compresse della stessa sostanza e una ricetta medica "in bianco", falsamente compilata, risultata denunciata rubata lo scorso 9 Luglio 2019 presso la Stazione dei Carabinieri Roma Tor Sapienza.

Identificato anche l'acquirente, denunciato insieme al 60enne perché trovato sulla pubblica via senza valido motivo, come previsto dal D.P.C.M.