Depp a Venezia: "Molto orgoglioso di mia figlia Lily-Rose"

Roma (askanews) - Era molto atteso Johnny Depp alla Mostra di Venezia, ed è arrivato, super elegante, in completo blu e camicia bianca, per rispondere alle domande sul suo ultimo film, "Waiting for the Barbarians" di Ciro Guerra. Si tratta dell'adattamento del racconto omonimo del premio Nobel J.M. Coetzee, del 1980. Il magistrato interpretato da Mark Rylance, responsabile di un avamposto coloniale in tempo e luogo non precisato, si scontra con la violenza assassina del colonnello Joll, interpretato da Johnny Depp. Depp ha affermato: "Il mio protagonista non è solo un cattivo, pensate a perché un uomo è diventato così. Forse in quell'uomo c'è una persona che nasconde un bambino turbato. Joll ha eretto dei muri di protezione attorno a sé per allontanare l'emozione".

Alla domanda se fosse emozionato per il fatto che sua figlia, Lily-Rose, ha partecipato quest'anno al festival di Venezia, Depp ha risposto con un gran sorriso: "Quando Lily-Rose era piccola veniva spesso a Venezia con me e Vanessa. Vedere oggi questa giovane donna che si presenta con grande dignità, avendo fatto le scelte che ha fatto, mi rende molto orgoglioso".