Depp vs Heard, Kate Moss: "Deep non mi ha mai spinto"

"Non mi ha mai spinto, preso a calci o buttato giù dalle scale" ha testimoniato Kate Moss nel processo che davanti al tribunale di Fairfax, in Virginia, vede in mondovisione lo scontro Depp vs Heard.

Depp vs Heard, Kate Moss:
Depp vs Heard, Kate Moss: "Deep non mi ha mai spinto" (Evelyn Hockstein/Pool photo via AP)

La deposizione che tutti attendevano è stata brevissima, con Kate Moss, in video-collegamento dalla contea di Gloucestershire, in Inghilterra, che in altre parole smentisce la dichiarazione di Amber Heard. Qualche settimana fa era stata proprio Heard a chiamare in causa Kate Moss, fidanzata di Depp tra il 1994 e il 1998, citando un episodio avvenuto in Giamaica.

VIDEO- Courtney Love difende Johnny Depp: "Mi ha salvato dall'overdose"

Durante la vacanza, negli anni Novanta, la supermodella sarebbe caduta dalle scale. Spinta da Deep? Non secondo Moss: "Durante un temporale sono scivolata dalle scale e ho battuto la schiena. Ho gridato perché avevo dolore Johnny è corso ad aiutarmi, mi ha portato in camera e chiamato un medico" ha concluso Moss. Il fatto non sarebbe legato al processo che dovrebbe concludersi il 27 maggio e che ha visto Depp citare in giudizio l'ex moglie Amber Heard, accusandola di diffamazione per un articolo in cui lo dipingeva come un "picchiatore di mogli". Se non fosse che Heard riferendosi a un litigio durante il quale avrebbe attaccato Deep, ha detto di averlo fatto per timore che spingesse sua sorella Whitney Heard giù dalle scale sulla base di voci sentite precedenza. Voci che riguarderebbero l'ex coppia Depp-Moss, oggi smentite dalla stessa Moss.

LEGGI ANCHE Johnny Depp e Amber Heard: le FOTO della battaglia in tribunale

LEGGI ANCHE Depp gioca l'asso contro l'ex moglie: le immagini di lei in ascensore con un altro

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli