Depressione e manie di grandezza sono solo alcuni segnali del disturbo bipolare, ecco di che si tratta

Salute: Caratterizzati dall’alternanza di episodi depressivi e maniacali, i disturbi bipolari non hanno una causa esatta sconosciuta, sebbene la componente genetica rappresenti un elemento spesso determinante, si suddividono in tre categorie e sono trattati con terapia psicologica e farmacologia. L’incidenza di questi disturbi in Italia è pari al 4% circa della popolazione generale e l’età d’esordio più frequente è quella adolescenziale e della prima età adulta (tra 20 e i 30 anni). Ecco cosa c’è da sapere sul disturbo bipolare, una sindrome psichiatrica di cui si parla ancora troppo poco.