Depurazione lago di Garda: 9 marzo tavolo tecnico in videoconferenza

Rus

Roma, 5 mar. (askanews) - È stata convocata per il 9 marzo prossimo alle 12, e si terrà in videoconferenza, la riunione istitutiva del tavolo tecnico per la realizzazione delle nuove opere di collettamento e la depurazione del Lago di Garda. Un incontro che fa seguito alla riunione tenutasi presso il Ministero dell'Ambiente lo scorso 20 febbraio e alla Cabina di regia del 27 febbraio scorso.

Obiettivo, la verifica dei possibili impatti ambientali delle opere sui corpi idrici recettori. I Comuni afferenti il territorio del fiume Chiese e i sindaci interessati, dovranno pertanto indicare due rappresentanti che si facciano portavoce delle istanze ambientali dei territori.

Lo svolgimento dell'incontro in videoconferenza è soggetto alla messa a disposizione da parte della Regione Lombardia di una sala per gli interlocutori presenti sul territorio, e la comunicazione dei rappresentanti degli Enti verrà formalizzata direttamente in quella sede.

Il Ministero dell'Ambiente ha provveduto a trasmettere l'informativa e le specifiche tecniche per il collegamento in video conferenza a tutti i Comuni interessati.