Deputato della Duma in vacanza a Venezia: violate le sanzioni UE contro la Russia

deputato della duma venezia
deputato della duma venezia

Un deputato della Duma ha violato le sanzioni emanate da Unione Europea e Stati Uniti contro la Russia, recandosi in vacanza a Venezia. Il viaggio è stato documentato su Instagram.

Deputato della Duma in vacanza a Venezia: violate le sanzioni UE contro la Russia

Con lo scoppio della guerra in Ucraina, l’Unione Europea e gli Stati Uniti d’America hanno moltiplicato le sanzioni contro la Russia. Le misure punitive messe in atto dall’Occidente non si sono limitate a esercitare pressione sulla politica economica di Mosca ma sono state adottate anche contro alcune delle figure di maggior rilievo del Paese guidato da Vladimir Putin.

Tra le persone fisiche principalmente colpite dalle sanzioni di UE e Stati Uniti, figurano gli oligarchi russi, i politici più vicini al leader del Cremlino o, ancora, le due figlie di Putin ai quali è stato imposto, tra l’altro, il divieto di viaggio in Unione Europea e il congelamento dei conti esteri.

L’efficacia delle misure introdotte dall’Occidente, tuttavia, sembrano non avere l’efficacia prevista o sperata

Nonostante limiti e divieti, infatti, uno dei deputati della Duma che viene annoverato tra i fedelissimi di Vladimir Putin è stato avvistato nei territori dell’UE. Si tratta, nello specifico, del deputato Vladimir Plotnikov. Il politico russo si trova in vacanza a Venezia insieme alla figlia Sonia. È stata, infatti, proprio la ragazza a condividere sul suo profilo Instagram una foto insieme al padre mentre si trovano a bordo di una barca e si godono il soggiorno nella città lagunare.

I commenti al post condiviso su Instagram

La foto di Vladimir Plotnikov è ricondivisa su Twitter da utenti di varia nazionalità che si stanno interrogando circa l’effettiva validità delle sanzioni occidentali.

Dalla Francia, ad esempio, postando uno screeshot dello scatto a Venezia, un utente si chiede: “Ovviamente, queste piccole preoccupazioni diplomatiche non impediscono alle nostre “élite” politiche russe preferite di trascorrere le loro tradizionali vacanze in Italia, un Paese che vuole fare tanto male alla Russia (Vladimir Plotnikov, deputato della Duma)”.

In Italia, invece, un utente ha osservato: “Vladimir Plotnikov, uno dei deputati della Duma più vicini a Putin, è sotto sanzioni in Ue (e Usa). Ha divieto di viaggio in Ue e conti congelati. È la figlia stessa a segnalarci che sono belli in vacanza a Venezia. C’è qualche problemino nei controlli di frontiera italiani?”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli