Derby di mercoledì, Fassone: “L'Inter si è appellata al regolamento”

L'amministratore delegato del Milan al termine dell'incontro con la UEFA: "Auspico sanzioni non pesanti, non aspettatevi l'ultima campagna acquisti".

Il Milan trova la vittoria nel finale con un altro pesante goal di Andrè Silva, un momento positivo in campionato per il Diavolo, che l'amministratore delegato Marco Fassone ha voluto commentare al termine del match.

Intervistato ai microfoni di 'Sky Sport', il dirigente si gode il bel periodo della squadra: "Gattuso ha fatto un lavoro straordinario, è andato anche oltre le nostre aspettative. E' un Milan che non molla mai, ha preso l'anima del suo condottiero. Anche dal punto di vista tattico è un'altra squadra, ora è veramente bello vedere le partite".

Il futuro di Gattuso sembra sempre più legato al Milan: "Il parere tecnico è giusto che lo dia Mirabelli, su Rino non c'è più nessun tipo di dubbio. Ha dimostrato quello che doveva dimostrare. Per quanto riguarda la parte economica troveremo a breve un momento per sederci a tavolo. Mirabelli era talmente convinto che non potevo non seguirlo".

L'Inter ha rifiutato la proposta del Milan di spostare il derby al 25, il commento amaro di Fassone: "Abbiamo preso male questa decisione. Speriamo che il pubblico possa rispondere ugualmente bene come fatto in casa contro l'Arsenal. A volte servirebbe più buon senso per accogliere le esigenze della gente".

Ai microfoni di 'Mtv', Fassone entra nel dettaglio della questione con i 'cugini' nerazzurri: "Ci dispiace per la data del derby, abbiamo provato tutto. Avevamo proposto ai nerazzurri due date diverse ma si è scelto un mercoledì, un giorno difficile. Giovedì con l'Arsenal erano più di 70mila, speriamo che il pubblico possa rispondere altrettanto bene, l'Inter si è appellata al regolamento e non potevamo fare nulla. Ci scusiamo".

Infine un commento su Gigio Donnarumma, sempre più circondato da voci di mercato e reduce dal brutto errore di Londra: "Ho sentito il boato a inizio gara e sono contento. Gigio è il nostro portiere e spero possa fare più anni possibili con noi, spero che l'amore di San Siro gli dia la serenità necessaria".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità