Derivati Milano, Pisapia: stupefatto da invito a dedurre Corte Conti

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 20 lug. (askanews) - "Ho appreso dalla stampa di un 'invito a dedurre' notificato a me e ad altri 63 ex amministratori e dirigenti della Città Metropolitana di Milano, di cui sono diventato sindaco per 'obbligo di legge' per poco più di un anno. In quel periodo ho fatto tutto il possibile per risollevare un Ente che si trovava da molto tempo in gravi difficoltà economiche e finanziarie. Sono stupefatto della contestazione della Corte dei Conti e risponderò non appena mi sarà possibile conoscere gli atti". E' quanto ha dichiarato in una nota l'eurodeputato Giuliano Pisapia in merito all'"invito a dedurre" da parte della Procura della Corte dei Conti relativo alla gestione di alcuni contratti derivati "manifestamente diseconomici" per la Città metropolitana di Milano.

"Al momento - ha concluso Pisapia - posso solo dire che ho svolto quel ruolo, come sempre nella mia vita politica e amministrativa, in piena trasparenza e nell'esclusivo interesse dei cittadini e confido che tutto sarà chiarito rapidamente".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli