Derubano tifoso Celtic in un bar a Roma, arrestati due ladri

Red/Cro/Bla

Roma, 9 nov. (askanews) - Due cittadini georgiani di 40 e 44 anni, vecchie conoscenze delle forze dell'ordine, sono nuovamente finiti nei guai nel tardo pomeriggio di ieri, dopo aver borseggiato un cittadino scozzese di 61 anni, supporter del Celtic Football Club di Glasgow, rimasto nella Capitale dopo il match vinto contro la Lazio giovedì scorso. I ladri sono stati notati aggirarsi lungo le vie dello shopping del Centro Storico dai Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina che, ben conoscendo il loro "vizietto", hanno deciso di seguirne gli spostamenti.

Arrivati in un bar di via Borgognona, e individuate la vittime sedute ai tavoli esterni del locale, i georgiani sono entrati in azione. Si sono posizionati al tavolo posto alle spalle della comitiva di turisti, poi, mentre uno "copriva" il complice, controllando di essere lontano da sguardi indiscreti, l'altro, facendosi scudo con una giacca, ha sfilato dalle tasche del giaccone della vittima - poggiato sulla spalliera della sedia - un portafogli, ne ha tirato fuori delle banconote per poi riporlo nuovamente dove era.

I carabinieri, appostati poco lontano, hanno visto tutto e li hanno immediatamente bloccati, avvisando dell'accaduto il turista scozzese - che non si era assolutamente accorto di nulla - e arrestando i ladri. La refurtiva, 20 sterline circa, è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario. I borseggiatori georgiani sono stati trattenuti in caserma, dove rimangono a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.