Destinazione Grecia: come raggiungerla e noleggio auto

destinazione grecia

Ricca di storia e di spiagge paradisiache, la Grecia è una delle mete turistiche più apprezzate dagli italiani negli ultimi anni, tanto dai ragazzi per la mondanità e il divertimento offerti dall’isola di Mykonos, quanto dalle coppie e dalle famiglie per la bellezza degli scorci di Santorini. Poco dispendiosa rispetto ad altre destinazioni, la Grecia è però una meta abbastanza ostica da raggiungere e soprattutto da gestire negli spostamenti interni. Cosa fare, dunque, per limitare al minimo i possibili disagi derivanti dagli spostamenti sull’isola? Basterà qualche piccolo accorgimento per godere al meglio della vostra vacanza senza preoccuparvi più di nulla!

Noleggio auto: cosa sapere

destinazione grecia

Una delle opzioni migliori per visitare la Grecia è quello di farlo in autonomia, ovvero noleggiando uno scooter o un’automobile.

Come per la prenotazione di un volo aereo, anche per il noleggio auto è bene affidarsi ad un comparatore di prezzi: come spiegato su offertenoleggioauto.it, non dovrete far altro che selezionare la vostra meta e le date di ritiro e di consegna; sarà lo stesso comparatore ad offrirvi le opzioni migliori per il vostro caso.

Prima di mettersi alla guida, poi, è bene tenere a mente anche le principali regole stradali e di comportamento del Paese. Come riportato su autoeurope.it/noleggio-auto-grecia, non ci sono grandi differenze tra le regole stradali italiane e quelle greche, ma è bene ricordare che per noleggiare un’auto bisogna aver almeno 21 anni e avere ottenuto la patente di guida da almeno 12 mesi.

Infine, è importante ricordare che quasi tutte le autostrade della Grecia, compresa quella dall’aeroporto alla città, sono a pagamento, e vanno pagate in contanti.

Meglio non schivarle per evitare di trovarsi in strade troppo tortuose e difficili da percorrere. In alternativa all’auto, potete anche pensare di noleggiare uno scooter o un camper, ma meglio evitare il quad: davvero troppo lento!

E prima di arrivare?

Oltre agli spostamenti interni, anche raggiungere la Grecia potrebbe risultare più difficoltoso del previsto. A seconda della vostra città di partenza in Italia, potrete scegliere tra diverse opzioni di viaggio: aereo, traghetto o treno.

L’aereo è sicuramente il metodo più veloce per raggiungere la Grecia, soprattutto per la presenza di numerosi collegamenti diretti e di aeroporti internazionali, tra cui quelli di Atene, Rodi, Mykonos e Salonicco.

Nessun problema nemmeno per raggiungere le isolette, vista la presenza di numerosi scali interni gestiti da Atene Venizelos. Seppur decisamente più stancante per la durata del viaggio, anche il traghetto potrebbe rivelarsi un’ottima opzione, soprattutto se vi trovate già nelle vicinanze di Venezia, Ancona, Bari o Brindisi.

Per i viaggiatori incalliti, invece, l’InterRail resta il metodo più avventuroso: con l’InterRail Grecia Pass PLUS, in particolare, avrete compreso anche il viaggio in traghetto tra Grecia e Italia.

Forse non sarà una delle destinazioni più facili da raggiungere o più semplici da percorrere in lungo e in largo, ma con qualche piccola precauzione e dopo aver letto qualche informazione al riguardo potrebbe diventare la meta del vostro cuore! Non a caso, è una delle preferite da noi italiani.