Deutsche Bank crolla alla Borsa di Francoforte dopo l’annuncio del terzo aumento di capitale

Deutsche Bank crolla alla Borsa di Francoforte. In apertura di settimana il titolo ha perso il 7,89% dopo l’annuncio di un aumento di capitale da 8 miliardi di euro. Per l’istituto si tratta del terzo provvedimento simile dal 2013.

A Deutsche Bank, che nel 2016 aveva perso 1,4 miliardi di euro, evidentemente non sono bastati gli altri provvedimenti adottati dall’amministratore delegato John Cryan: un taglio severo dei costi, l’azzeramento dei premi e dei bonus ai dipendenti e la mancata distribuzione dei dividendi.

In un’intervista, Cryan ha anche annunciato nuovi tagli del personale. Finora il piano prevedeva, entro il 2018, novemila posti di lavoro in meno, di cui quattromila in Germania. L’amministratore delegato non ha voluto precisare le nuove cifre.

Deutsche Bank will have additional job losses in Germany, CEO John Cryan says https://t.co/nkimyvj4P9 pic.twitter.com/CAFQQ77mAD— Bloomberg TV (@BloombergTV) March 6, 2017

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità