Devastano un treno, tre giovani fermati dalla Polfer a Milano

Lme

Milano, 31 ago. (askanews) - Questa mattina, il treno proveniente da Parma e diretto a Milano Centrale, poco prima di giungere nel capoluogo lombardo, ha subito gravi atti vandalici da parte di tre giovani che, dopo essersi indebitamente impossessati del martelletto frangivetro, in dotazione ai treni e da utilizzare solo in caso di grave necessità, hanno iniziato ad infrangere i finestrini di una carrozza, una decina in tutto.

Il capo treno, allertato, ha informato il Centro Operativo Compartimentale della Polizia Ferroviaria della Lombardia che, prontamente, ha avvertito il proprio personale presente nella stazione di Milano Rogoredo da dove il treno era appena ripartito.

Gli agenti della Polfer, grazie alla visione delle immagini dell'impianto di videosorveglianza, hanno individuato i tre autori dell'azione criminale. Uno di essi è stato trovato ancora in possesso dell'oggetto utilizzato per danneggiare il treno. Sono tutti giovanissimi, residente nel lodigiano: due italiani del 1997 e 1999 ed un giovane ecuadoriano del 1998, in regola con il foglio di soggiorno. La loro posizione è ora al vaglio degli investigatori anche per fare chiarezza sul fatto che, uno di loro, avrebbe derubato un viaggiatore dei suoi occhiali.

Il treno danneggiato è stato soppresso e i viaggiatori sono stati fatti giungere a destinazione su un altro mezzo messo loro a disposizione.