Deve scontare 8 anni per furti: 59enne arrestato nel Milanese

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 19 apr. (askanews) - Nella mattinata di venerdì scorso a San Zenone al Lambro, nel Milanese, i poliziotti della squadra mobile meneghina hanno rintracciato e arrestato un 59enne pregiudicato marocchino su cui pendeva un provvedimento per un cumulo di pene per 8 anni e 1 mese emesso dalla procura presso la Corte d'Appello di Genova per una lunga serie di furti.

Secondo quanto spiegato dagli investigatori, gli agenti hanno circondato lo stabile e sono entrati nell'appartamento dove hanno trovato una donna russa che ha spiegato di essere sola in casa e di non sapere dove fosse il ricercato. Nell'abitazione però gli agenti hanno trovato una porta che portava direttamente al box, dove l'uomo si era nascosto dietro a degli scatoloni.

Il 59enne, scarcerato circa un anno fa dai domiciliari, è stato così recluso nel carcere di Lodi, dove sconterà la pena frutto di una serie di condanne definitive per furti aggravati commessi a bordo auto e con diverse tecniche, tra il 2014 e il 2016 tra Ferrara, San Giuliano Milanese (Milano), Cesana Brianza (Lecco) e La Spezia.