Deve scontare pena per traffico di droga: 60enne preso in Brianza

Red-Alp

Milano, 11 nov. (askanews) - I militari della guardia di finanza di Monza hanno rintracciato e arrestato un pregiudicato condannato a 5 anni e mezzo per traffico di stupefacenti. Lo hanno riferito le stesse fiamme gialle, spiegando che l'uomo, un 60enne di origini pugliesi residente a Vimercate (Monza) era stato giudicato in via definitiva per associazione a delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti dal tribunale di Bari.

Sempre secondo la Finanza, l'uomo era stato arrestato a fine 2014 dai finanzieri baresi nell'ambito dell'operazione "Gold&Camel", "con l'accusa di essere il referente lombardo di un sodalizio criminale contiguo alla criminalità organizzata foggiana, per l'approvvigionamento di grossi quantitativi di stupefacente".

Scontata inizialmente la custodia cautelare, era poi stato scarcerato per tornare nel Vimercatese in attesa dell'esito del processo. Quando, a fine ottobre, a seguito della pronuncia della sentenza definitiva di condanna a 5 anni e mezzo da parte della procura generale della Corte d'appello di Bari, il 60enne non è stato trovato presso la propria residenza, i finanzieri di Monza, su richiesta dei colleghi pugliesi, lo hanno individuato e accompagnato nella casa circondariale di Monza per scontare la pena residua.