"Devo scegliere tra respirare o mangiare". La lotta contro il cancro alla gola di Val Kilmer

·1 minuto per la lettura
(Photo: EuropaNewswire via Getty Images)
(Photo: EuropaNewswire via Getty Images)

“Devo scegliere tra mangiare e respirare. Posso ingerire cibo solo attraverso un sondino”. Sei anni fa è stato diagnosticato a Val Kilmer un cancro alla gola. L’attore si è sottoposto a trattamenti di radioterapia, chemioterapia e ha effettuato una tracheostomia.

La sua storia, dalla popolarità con Top Gun alla lotta contro il cancro, la racconta in un documentario a lui dedicato, “Val”, diretto da Leo Scott e Ting Poo e disponibile in America su Amazon Prime Video. “Non ha la vanità che ti aspetteresti da qualcuno della sua fama e celebrità. Non ha mai avuto quel tipo di artificio o protezione che le persone davvero famose si costruiscono intorno”, hanno raccontato i registi, “Val è una persona ricca di sfumature. In lui c’è una giocosità infantile, ma anche la profonda saggezza di un uomo che ha seguito un percorso spirituale per tutta la sua vita. Ha molti opposti che lo rendono incredibilmente interessante, ed è questo il motivo per cui il nostro film merita una possibilità”.

Kilmer sarà in Top Gun: Maverick, sequel del celebre film. “Ha continuato a esprimersi in modo creativo”, ha raccontato il regista Scott, “Realizza delle opere d’arte incredibili. È sempre positivo e non è uno che si autocommisera. Si è evoluto come tutti noi, ma nel materiale presente nel documentario si vedono tanti temi che ritornano: è sempre stato una persona spirituale, è sempre stato creativo, super esilarante ed è sempre stato legatissimo ai suoi figli. Tutto questo rimane”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli