DHL Express ordina a Eviation 12 aerei completamente elettrici

·4 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 3 ago. (askanews) - Dodici aerei eCargo, completamente elettrici, alla DHL Express per il trasporto di merci a emissioni zero.

Il corriere DHL Express ed Eviation, produttore globale di velivoli completamente elettrici con sede a Seattle (Usa), scrivono la storia dell'aviazione annunciando che DHL è la prima compagnia ad aver ordinato da Eviation 12 aerei eCargo "Alice", completamente elettrici.

Con questo impegno, DHL mira a creare una rete Express elettrica senza precedenti, diventando la società pioniera dell'aviazione sostenibile. L'Alice di Eviation è un aereo completamente elettrico che consente alle compagnie aeree, cargo e passeggeri, di operare una flotta a emissioni zero. Eviation prevede di consegnare a DHL Express il primo aereo elettrico Alice nel 2024.

"Crediamo fermamente in un futuro con una logistica a emissioni zero - ha commentato John Pearson, CEO di DHL Express - i nostri investimenti seguono sempre l'obiettivo di migliorare la nostra impronta ecologica. Nel nostro percorso verso una logistica sostenibile, l'elettrificazione di ogni modalità di trasporto svolge un ruolo cruciale e contribuirà in modo significativo al nostro obiettivo di sostenibilità generale di zero emissioni. Fondata nel 1969, DHL Express è nota da decenni come pioniera nel settore dell'aviazione. Abbiamo trovato il partner perfetto con Eviation, che condivide la nostra stessa visione e insieme decolleremo verso una nuova era dell'aviazione sostenibile".

Nazzarena Franco, CEO di DHL Express Italy, ha sottolineato come "anche in Italia ogni scelta strategica e operativa è ispirata alla sostenibilità: dalle nuove infrastrutture a basso impatto ambientale come Malpensa, Campegine e prossimamente Bologna, al potenziamento della flotta di veicoli elettrici per l'ultimo miglio, alla razionalizzazione dei processi per ridurre le emissioni. La nostra aspirazione è di contribuire alla salvaguardia dell'ambiente, attraverso azioni concrete nell'ambito di operazioni sempre più sostenibili".

Alice può essere pilotato da un singolo pilota e trasportare fino a 1.200 chilogrammi con un'autonomia massima di 815 chilometri (440 miglia nautiche) operendo in tutti gli ambienti attualmente serviti da velivoli a pistoni o a turbina.

I motori elettrici avanzati di Alice hanno meno parti mobili per aumentare l'affidabilità e ridurre i costi di manutenzione. Il suo software operativo monitora costantemente le prestazioni di volo per garantire un'efficienza ottimale. L'aereo è ideale per i collegamenti di feederaggio (trasporti cargo con aeroplani di piccole dimensioni) e richiede meno investimenti nell'infrastruttura a terra.

Alice può essere ricaricato durante le operazioni di carico e scarico, garantendo tempi di consegna rapidi che mantengono i rigidi programmi di DHL Express.

"Fin dal primo giorno, abbiamo fissato un obiettivo audace per trasformare l'industria aeronautica e creare una nuova era con gli aerei elettrici - ha affermato il CEO di Eviation Omer Bar-Yohay - la collaborazione con aziende come DHL, leader nel trasporto merci sostenibile, è una testimonianza che l'era elettrica è alle porte. Questo annuncio è una pietra miliare significativa nella nostra ricerca per trasformare il futuro del volo in tutto il mondo".

"I miei complimenti a Eviation per lo sviluppo innovativo dell'aereo Alice completamente elettrico- ha aggiunto Travis Cobb, EVP Global Network Operations and Aviation per DHL Express - Alice rapresenta una fantastica soluzione sostenibile per la nostra rete globale. Questi progressi nella flotta e nella tecnologia faranno molto per ottenere ulteriori riduzioni di emissioni. Per noi e per i nostri clienti, questo è un passo molto importante nel nostro percorso di decarbonizzazione e un passo avanti per l'industria aeronautica nel suo insieme".

Con l'innovazione, le prestazioni e la sostenibilità che fanno da "stella polare" per tracciare la rotta, Eviation sta creando una nuova era nell'aviazione. Alice è stato appositamente progettato per essere configurato sia per il trasporto merci sia per i passeggeri e opererà il suo primo volo entro la fine del 2021.

"Con acquisti e consegne on demand in costante aumento, Alice consentirà a DHL di stabilire un'operazione pulita, silenziosa e a basso costo che aprirà maggiori opportunità per più comunità", ha concluso il presidente esecutivo di Eviation, Roei Ganzarski.

La decarbonizzazione delle operazioni è uno dei pilastri della nuova roadmap di sostenibilità del Gruppo DPDHL annunciata nel primo trimestre del 2021. Il Gruppo sta investendo un totale di 7 miliardi di euro (Opex e Capex) entro il 2030 in misure per ridurre le proprie emissioni di CO2. I fondi andranno in particolare all'elettrificazione della flotta di consegna dell'ultimo miglio, ai carburanti per l'aviazione sostenibili e agli edifici a impatto climatico zero. Sulla strada per l'obiettivo di emissioni zero entro il 2050, che è già in vigore da quattro anni, l'azienda si sta impegnando verso nuovi e ambiziosi obiettivi intermedi. Per esempio, nell'ambito della rinomata Science Based Target Initiative (SBTi), il Gruppo Deutsche Post DHL si impegna a ridurre le proprie emissioni di gas serra entro il 2030, in linea con l'Accordo sul clima di Parigi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli