Di Battista a Conte: Renzi vuole ricattare governo, buongiorno...

Rea

Roma, 19 set. (askanews) - "Leggo (ma sono sempre le solite fonti di palazzo Chigi che non si sa mai se siano vere) che il Premier sia rimasto allibito per la scelta di Renzi e che abbia pronunciato questa frase: 'Me lo doveva dire prima, Renzi vuole solo potere e nomine'. Buongiorno Presidente!!!". Lo scrive Alessandro Di Battista in un lungo post su Facebook, in cui scrive: "I sondaggi non contano nulla, contano i parlamentari che Renzi controlla e con i quali cercherà di 'ricattare' questo Governo minacciando di farlo cadere (senza mai volerlo fare) se dovessero mai passare leggi contrarie agli interessi della sua ciurma".

"Ovvio che Renzi ambisce alle nomine ed era piuttosto chiaro che avrebbe fatto questa 'robetta' dopo aver incassato due ministri e un paio di sottosegretari. E che lo doveva fare prima? Diamine, io Renzi l'ho preso di petto (contribuendo insieme ad altri al suo declino) quando veniva descritto come De Gaulle perché non l'ho mai sopravvalutato, ma non l'ho neppure mai sottovalutato", conclude sul punto Di Battista.