Di Battista:governo assembramento con anche M5s realizza sogni Berlusconi

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 27 dic. (askanews) - "Anni fa, durante un derby della Madonnina, dalla Fossa dei Leoni venne srotolato uno striscione con su scritto: "Noi realizziamo i vostri sogni". Sembra incredibile ma i sogni berlusconiani più oscuri si stanno via via realizzando (nel silenzio generale) grazie ad un governo sostenuto dal Movimento 5 Stelle. Il Berlusconismo, ahimè, è vivo e vegeto nel Paese all'incontrario e questo nonostante il capostipite dell'immoralità sia ormai un anziano che assomiglia a Mao Tse-tung e che crede di vivere nel regno di Frozen...". Lo scrive su Facebook l'ex deputato del M5S Alessandro Di Battista.

"Quando mi opposi con tutto me stesso alla nascita del governo dell'assembramento (e fui di fatto costretto a lasciare il Movimento 5 Stelle che accettando di governare soprattutto con Forza Italia tradiva i suoi valori fondanti) - attacca Di Battista. lo feci perché immaginai la degenerazione morale che avrebbe realizzato un governo del genere. "Non temo Berlusconi in sé, temo Berlusconi in me" disse Gian Piero Alloisio. Io non ho mai temuto Berlusconi in sé ma il berlusconismo, quell'insieme di immoralità, interesse e vile affarismo che ha caratterizzato la politica italiana degli ultimi 30 anni circa".

"Pensavo che tale insieme di malcostume fosse agli sgoccioli dopo le elezioni del 2018. Ma poi è arrivato il governo DI tutti; Brunetta, Gelmini e Carfagna sono tornati ministri; Berlusconi è stato ricevuto in pompa magna da Draghi - aggiunge -; anche la riforma Fornero ha fatto ritorno così come la privatizzazione dell'acqua; Gigino a Purpetta è stato salvato dall'arresto; la Cartabia ha scritto una riforma salva-ladri che persino negli anni del berlusconismo ruggente si sarebbero ben guardati da far approvare e, dulcis in fundo, l'ex-avvocato di Berlusconi, tal Francesco Paolo Sisto, attuale sottosegretario alla giustizia, ha appena ricevuto nuove deleghe, ergo, più potere proprio dalla "CartabiaCheSognaIlQuirinaleEDunqueStrizzaLocchioAlpartitodellimpun ità!". Sarà proprio Sisto, infatti, ad occuparsi delle valutazioni di professionalità dei magistrati e DI altri aspetti che riguardano le loro carriere e le loro promozioni".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli