Di Canio rivela: "Conte ha fatto fuori tre giocatori all'Inter"

Alessio Eremita
·1 minuto per la lettura

La situazione in casa Inter non è delle migliori in vista dell'impegno di Europa League contro il Getafe, crocevia della stagione 2019/20 e del futuro di Antonio Conte sulla panchina nerazzurra. Dopo le polemiche scaturite dallo sfogo dello stesso allenatore, è arrivato anche un duro attacco dell'ex calciatore Paolo Di Canio.

"Conte ha delle mire ma le ha sbagliate tutte. Nelle grandi aziende non accettano che si faccia invasione di campo. Ci sono delle gerarchie e ognuno ha il suo ruolo. Non accettano un’insubordinazione di chi è delegato nell’area tecnica, dove gli hanno messo a disposizione quasi tutto quello che voleva".

"Sono stati fatti fuori tre giocatori per sua scelta, epurazione nello spogliatoio di elementi importanti come Nainggolan, Perisic e Icardi. Gli ha portato altri giocatori, mentre a gennaio è vero che voleva un giocatore diverso da Eriksen ma ha ottenuto Young e Moses. Negli ultimi 20 anni nessun allenatore ha avuto un mercato così importante. È stato preso per arrivare secondo e lo ha fatto lottando all’ultima giornata con Lazio e Atalanta. Se l’Inter ha fatto qualcosa di straordinario, cosa hanno fatto le altre due?", ha concluso Di Canio ai microfoni di Sky Sport.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A!