Di Maio: è giunto il momento di un nuovo contratto di Governo -2-

BOL

Roma, 1 gen. (askanews) - Nel suo intervento il ministro degli Esteri ha elencato i provvedimenti approvati dal Governo durante il 2018-19. "Non voglio assolutamenta cantare vittoria, perchè abbiamo ancora tante cose da fare e dobbiamo restare coi piedi per terra, come Movimento 5 Stelle ma anche come Governo, ma la cosa che vi posso dire è che in questa settimana in cui mi sono fermato un attimo ho fatto il conto di quante leggi o provvedimenti abbiamo fatto approvare in 20 mesi: sono 40 provvedimenti del Movimento 5 Stelle. Cioè sono 40 provvedimenti che come tutte le leggi cominciano a essere percepite un pò alla volta nella vita di tutti i cittadini ma erano i provvedimenti che erano nel nostro programma elettorale".

"Che cosa di aspetta per il 2020?", ha chiesto Di Maio. "Noi dobbiamo fare molto di più per le imprese: commercianti e imprenditori sono ostaggio della burocrazia, che poi significa anche tasse. Questo 2020 dovrà essere dedicato a lavorare per loro". Il ministro ha ribadito le promesse per la digitalizzazione della Pubblica Amministrazione, per l'istituzione della commissione parlamentare sulle banche e le concessioni per le Autostrade con il decreto milleproroghe: "questo decreto - ha affermato Di Maio - dice finalmente che si avvia un percorso per alcune infrastrutture italiane, ma anche in generale, che ci permetterà di revocare le concessioni ai Benetton".