Di Maio in Arabia Saudita ha incontrato il principe ereditario MBS

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 11 gen. (askanews) - Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha appena concluso una missione di due giorni in Giordania e in Arabia Saudita. In quest'ultimo Paese, ad Al Ula, il titolare della Farnesina ha incontrato anche il principe ereditario Mohammed bin Salman bin Abdulaziz Al Saud: un colloquio tenuto riservato e pertanto non annunciato nel comunicato sull'inizio della missione, diramato sabato, in cui si faceva riferimento solo a un incontro con l'omologo, principe Faisal bin Farhan Al Saud. Le foto dell'incontro sono state pubblicate dall'agenzia ufficiale saudita Spa.

In Giordania, si legge oggi sul sito della Farnesina, il ministro ha avuto incontri con il primo ministro Al Khasawneh, con il suo omologo Ayman Safadi, con il ministro della Pianificazione e della Cooperazione Internazionale e con la ministra del Commercio, degli Investimenti e dei Rifornimenti. La visita ha permesso di rafforzare la cooperazione bilaterale con un attore strategico per la stabilizzazione della regione e di promuovere le relazioni economico-commerciali tra Italia e Giordania, che hanno un forte potenziale inespresso.

In Arabia Saudita - precisa poi la Farnesina - il ministro ha incontrato il principe ereditario S.A.R. Mohammed bin Salman bin Abdulaziz Al Saud, ed il ministro degli Affari Esteri, S.A. Principe Faisal bin Farhan Al Saud. Al centro dei colloqui, la Presidenza italiana del G20 e il contrasto al Covid-19, oltre che il rafforzamento delle relazioni economico-commerciali tra Italia e Arabia Saudita. A conclusione dell'incontro con il suo omologo saudita, i due ministri hanno firmato un Memorandum of Understanding per l'avvio del dialogo strategico bilaterale Italia-Arabia Saudita.