Di Maio: avanti con salario minimo per fine stipendi da fame

red/Mgi

Roma, 22 set. (askanews) - "Dobbiamo andare avanti anche con il salario minimo per mettere la parola fine agli stipendi da fame che percepiscono alcuni lavoratori. È inaccettabile guadagnare 2-3 euro l'ora. Per questo vogliamo parlare del salario minimo da subito nel Def. È doveroso tutelare chi fatica dalla mattina alla sera": lo scrive il ministro degli Esteri e leader politico dei 5S, Luigi di Maio, sul suo profilo di Facebook.

"Se questo governo esiste, è perché lo sostiene il MoVimento 5 Stelle. Lavoreremo al documento di economia e finanze per permettere agli italiani di vivere un 2020 migliore. Questo è il nostro obiettivo ed è così che vogliamo andare avanti", conclude Di Maio.