Di Maio: "A Bruxelles impegno per togliere sanzioni alla Russia"

HuffPost

Di Maio asseconda Bruxelles, ma invita a riflettere sulle ripercussioni che le sanzioni europee a Mosca potrebbero verificarsi anche in Italia. A margine del bilaterale col suo omologo russo Sergej Lavrov, il ministro degli Esteri italiano ha spiegato che “Sul tema delle sanzioni alla Russia da parte dell’Unione europea, l’Italia si muove nel solco di Bruxelles ma intende promuovere anche una riflessione politica in seno all’Unione sugli effetti che le sanzioni, e le contro-sanzioni russe, stanno avendo sulle nostre aziende”. Di Maio ha affermato di voler evidenziare anche “i passi in avanti compiuti nell’accordo di Minsk nello scongelare la situazione”.

Di Maio ha comunicato a Lavrov di aver fatto presente anche il problema delle sanzioni poste da Mosca sul parmigiano reggiano. ”È una sanzione che va rimossa - ha detto il capo della Farnesina - perché non rientra nei parametri stabiliti per le altre misure economiche imposte ai prodotti europei. È un prodotto d’eccellenza del nostro made in Italy”.

Continua a leggere su HuffPost