Di Maio, colloquio con omologo marocchino Nasser Bourita -2-

red/Mgi

Roma, 1 ago. (askanews) - In particolare, la consolidata presenza di imprese italiane nel tessuto produttivo marocchino costituisce un' ottima base per intensificare ulteriormente la cooperazione economica, con speciale riferimento ai comparti ad alto contenuto di innovazione e tecnologia.

Nell'esaminare gli ultimi sviluppi della situazione in Libia, il Ministro ha ribadito l'importanza della collaborazione con Rabat su questo dossier, sottolineando come il Marocco possa apportare un significativo valore aggiunto alla soluzione politica della crisi in corso nel Paese. Di Maio ha infine ricordato come, nella prospettiva di una soluzione negoziata della crisi libica, l'Italia persegua oggi due priorità : il raggiungimento di un cessate il fuoco duraturo e la rapida ripresa della produzione petrolifera.

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.