Di Maio: commissione su fondi a partiti, anche per movimenti

Afe

Roma, 27 nov. (askanews) - "Dobbiamo fare chiarezza e dobbiamo fare una commissione di inchiesta sui fondi ai partiti, incluse associazioni, fondazioni, movimenti: ci dobbiamo sottoporre tutti al controllo della commissione di inchiesta sui fondi ai partiti". Lo ha detto il ministro degli Esteri e capo politico del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio, in una diretta Facebook.

"La magistratura farà il suo corso ma magari qui non stiamo parlando di atti illegali - ha aggiunto -. Magari sono atti legali ma che richiedono trasparenza: dobbiamo mettere il cittadino in condizione di sapere da chi hanno preso i soldi i partiti in questi anni".

"Se i cittadini pugliesi - ha detto - avessero saputo che la Lega aveva azioni di ArcelorMittal, che la Lega voleva che se ne andasse indisturbata dandole anche l'alibi, magari avrebbero deciso diversamente alle elezioni".

"Queste - ha concluso - sono cose che possiamo mettere in fila con la commissione di inchiesta. In queste ore leggiamo di inchieste per finanziamento illecito, questo tema per noi ha la priorità come Movimento e faremo in modo che il Parlamento possa discutere prima possibile la legge sulla commissione di inchiesta".