Di Maio: con Marocco concordiamo su linea rigorosa -2-

Mos

Roma, 1 nov. (askanews) - "Sempre al lavoro. Oggi in Marocco per firmare un importante partenariato strategico e vi spiego perché", ha scritto il capo della diplomazia italiana. "Il Marocco è un Paese centrale per l'Italia, perché da tempo sta consolidando la sua posizione come porta di accesso all'Africa. Quindi parliamo di Libia, di flussi migratori, di rimpatri, ma parliamo anche e soprattutto di economia, delle nostre imprese e delle opportunità che l'Italia può cogliere grazie alla forza del suo Made in Italy. Appunto: opportunità, perché è in questa ottica che dobbiamo cominciare a percepire l'Africa", si legge sul profilo del ministro. (Segue)