Di Maio contro Grillo: “Rischiamo una scissione verso Salvini”

di maio contro grillo

Il momento di Luigi di Maio si fa, politicamente parlando, sempre più difficile. Dopo che nei giorni scorsi aveva ammesso, pubblicamente, che nel Movimento Cinque Stelle c’era qualche problema, sabato 23 Novembre la situazione si sarebbe complicata ulteriormente.

Di Maio è andato infatti a parlare con Beppe Grillo e, di fatto, sarebbe stato commissariato. Il Blog dei 5 stelle avrebbe poi provato, nelle ore successive, a smentire il commissariamento, ma in realtà non avrebbe fatto altro che confermarlo. La questione centrale riguarda la disapprovazione di Di Maio verso quanto imposto da Beppe Grillo. Il comico genovese spingerebbe per il patto semi-strutturale col Pd per continuare col governo giallorosso. Ed evitare quindi di far cadere il governo.

Di Maio contro Grillo

Luigi Di Maio si sarebbe però confidato con i suoi fedelissimi e, il quotidiano piemontese La Stampa, svela quanto detto in un retroscena: “Un errore”, spostarsi troppo verso i progressisti avrebbe detto l’ex vicepremier. E questo perché “il Movimento Cinque Stelle pesca nei voti di destra, la sfida è con la Lega. Così rischiamo una scissione verso Salvini”.

Il momento è davvero molto delicato. Al Senato, basterebbero pochi voti per far crollare l’esecutivo giallorosso. Sembra davvero un paradosso quello vissuto dai 5 Stelle e da Luigi Di Maio. Spostarsi troppo a sinistra, quella stessa sinistra con cui hanno formato i governo, rischierebbe di farlo cadere. E in quel caso, ritornare al voto sarebbe l’unica alternativa.