Di Maio: dati Pil Ue preoccupanti e possono peggiorare

Adm

Roma, 18 nov. (askanews) - L'impatto del Coronavirus sul Pil europeo e mondiale è "preoccupante" e potrebbe "peggiorare" a causa della seconda ondata. Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio parlando all'Anci. "Il Pil mondiale si contrarrà del 4,5%, un dato ben peggiore di quello del 2009. Per l'Ue la Commissione stima un calo dell'8,3, e prevede un rimbalzo solo parziale nel 2021. Dati preoccupanti che in conseguenza della seconda ondata potrebbero anche peggiorare".