Di Maio e il nuovo attacco a Conte: 2noi mai andati così male"

Di Maio
Di Maio

Luigi Di Maio lancia una nuova bordata a Giuseppe Conte. Come è ormai noto, da tempo il rapporto tra i due esponenti di punta del Movemento 5 Stelle non può essere certo definito idilliaco.

Movimento 5 Stelle, il rapporto tra Di Maio e Conte e le parole del Ministro ai giornalisti

Luigi Di Maio ha convocato una schiera di giornalisti in Piazza del parlamento, proprio dove, qualche tempo fa fece partire delle vere e proprie bordate in direzione Giuseppe Conte. Il Ministro degli Esteri italiano ha parlato della guerra in Ucraina e delle mosse diplomatiche del nostro Paese: Stiamo gestendo una guerra in Ucraina provocata dalla Russia che richiede il massimo sforzo diplomatico. Io non credo che sia opportuno assumere decisioni che di fatto disallineano l’Italia dall’alleanza Nato e dell’alleanza europea.”

Le parole sul Movimento 5 Stelle e il riferimento a Conte

Di Maio fa poi riferimento diretto al suo partito: “Credo che il M5s debba fare un grande sforzo nella direzione della democrazia interna: nel nuovo corso servirebbe più inclusività, anche a soggetti esterni.” Poi ecco che arrivano le parole verso Conte, che in questo caso non viene però mai citato esplicitamente: Basta imitare Salvini, non si può stare al Governo e attaccarlo uno giorno sì e un altro no. È vero che non siamo mai andati bene alle amministrative ma non siamo mai andati così male e non si può dare sempre la colpa agli altri. Voglio dirlo chiaramente: non c’è alcun processo interno o altro. Rispetto al 2018 ora c’è una radicalizzazione in corso che anche rispetto alla politica estera e alle alleanze storiche vede un’ambiguità su cui io non concordo.”

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli