Di Maio: elezioni si vincono se partiti inciucio non fanno il 51%

Bar

Roma, 9 nov. (askanews) - "Queste elezioni si vincono impedendo ai partiti dell'inciucio di raggiungere il 51 per cento". Lo ha detto Luigi Di Maio, candidato premier del Movimento 5 stelle, parlando in una salone della Camera alla presentazione del libro "Morte dei Paschi" di Elio Lannutti e Franco Fracassi.

"Noi non capivamo perché il Pd ha promosso una legge con la quale rischia di non perdere nemmeno un collegio. Ma ora - ha detto facendo riferimento a Pd e Forza Italia - stanno fingendo di litigare e di voler rimettere insieme il centrodestra e il centrosinistra ma sappiamo bene che vogliono rifare il grande inciucio".

Di Maio ha sviluppato il suo ragionamento partendo dal risultato siciliano: "Con una armata di impresentabili che valeva centomila voti, siamo a centomila voti da loro e al 35 per cento. Siamo al 35 per cento, ma alle politiche, dove si mette solo una croce sul simbolo, in quella regione possiamo arrivare al 40 per cento".