Di Maio: "Ergastolo per assassino"

webinfo@adnkronos.com

"Ho visto che ci sono molte polemiche sulla foto del ragazzo bendato. Quella foto non è bella, sicuramente ha fatto bene l'Arma dei Carabinieri a trasferire i carabinieri che avevano compiuto quest'atto. Però non voglio che la si butti in caciara: abbiamo un nostro servitore dello Stato ammazzato con undici coltellate. Parlare adesso ogni giorno più del ragazzo bendato che del nostro carabiniere ucciso significa buttarla in caciara". Così il vicepresidente del Consiglio, Luigi Di Maio, parlando con i giornalisti a Napoli, sul caso del carabiniere ucciso a Roma. 

"I carabinieri - ha ribadito il vicepremier - sono stati puniti dall'Arma stessa, abbiamo detto che non è una bella foto, adesso si vada avanti e spero veramente in una pena massima che possa essere l'ergastolo per questa gente".