Di Maio incontra ministro Esteri della Tunisia

Mos

Roma, 23 set. (askanews) - Il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Luigi Di Maio, ha avuto oggi un cordiale colloquio con l'omologo tunisino, Khemaies Jhinaoui, a latere della 74esima Assemblea Generale delle Nazioni Unite. "Con il collega tunisino abbiamo discusso dei principali dossier regionali, a partire dalla crisi libica e dai suoi risvolti in termini di instabilità e crisi migratoria, su cui l'Italia ritiene che la partnership con la Tunisia sia particolarmente importante. È importante la partnership tra i nostri due Paesi nella lotta al traffico di esseri umani e al terrorismo internazionale. Rimarrà invariato il sostegno italiano nella gestione dei migranti e rifugiati in arrivo in Tunisia, nel rafforzamento delle capacità istituzionali per contrastare i trafficanti e nello sviluppo economico delle comunità ospitanti", ha dichiarato il Ministro Di Maio.

"La Tunisia è per noi un partner economico e commerciale di fondamentale importanza, baluardo di stabilità e democrazia nella regione mediterranea, come ha dimostrato anche durante lo svolgimento ordinato e pacifico del primo turno delle elezioni presidenziali. Intendiamo certamente imprimere ulteriore impulso alla cooperazione bilaterale." ha concluso il Ministro Di Maio.