Di Maio incontra omologo libanese Bassil -2-

red/Mgi

Roma, 24 set. (askanews) - "Il mantenimento dell'unità, della sovranità e della prosperità del Libano è essenziale per garantire la stabilità del Medio Oriente: l'Italia sostiene la sicurezza del Libano fondata su basi sostenibili e realistiche e sul consolidamento delle istituzioni dello Stato. Abbiamo rafforzato MIBIL, la nostra missione di addestramento militare, e supportiamo attivamente la Polizia e la Marina libanesi. UNIFIL continua a fornire un apporto cruciale nel mantenere la calma lungo al confine meridionale", ha detto Di Maio.

"Siamo ben consci delle difficoltà che Beirut si trova ad affrontare a causa della presenza di grandi comunità di rifugiati siriani in territorio libanese", ha sottolineato il Capo della Farnesina. "Per questa ragione siamo coinvolti in diverse iniziative umanitarie per migliorare le condizioni di vita dei rifugiati e delle comunità che li ospitano, nonché per trasferire migranti siriani particolarmente vulnerabili in Italia attraverso il meccanismo dei corridoi umanitari".