Di Maio: lavoriamo a modificare memorandum su migranti con Libia -3-

Mos

Roma, 18 dic. (askanews) - Il prosieguo della politica italiana sulla Libia andrà, ha annunciato Di Maio, lungo quattro direttrici: "consolidamento del ruolo italiano attraverso l'istituzione di un inviato speciale per la Libia"; "rafforzamento del ruolo e della coesione dell'Unione europea" soprattutto dei paesi più interessati; "prosecuzione della già fitta rete di contatti con i principali partner internazionali, a partire da Stati uniti, Russia e Turchia, il cui ministro degli Esteri ho da poco sentito"; valorizzazione del ruolo "dei paesi vicini della Libia" attraverso un loro coinvolgimento attivo. (Segue)