Di Maio a Lavrov: su Navalny applicare le legittime garanzie

·1 minuto per la lettura
featured 1486371
featured 1486371

Roma, 27 ago. (askanews) – Botta e risposta nella conferenza stampa tra il ministro degli Esteri Luigi Di Maio e il suo omologo russo Sergei Lavrov a proposito del caso Navalny.

“Sul caso Alexey Navalny ho detto al ministro Lavrov che bisogna applicare le legittime garanzie che gli spettano nel pieno rispetto dei diritti fondamentali – ha detto Di Maio -. Così come per noi è importante ricordare a Mosca il suo ruolo determinante per una soluzione sostenibile alla crisi Ucraina, ribadendo la centralità degli accordi di Minsk”.

E Lavrov ha risposto: “Invito tutti coloro che sono sinceramente interessati a comprendere questo problema a leggere la trascrizione della riunione del Bundestag, quando il governo tedesco ha risposto a domande estremamente specifiche dei deputati sulla situazione del cosiddetto avvelenamento di Navalny. Avendo familiarizzato con questi testi, chi può trarrà conclusioni molto importanti: la parte fondamentale è secretata, non è accessibile a tutti per qualche ragione sconosciuta”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli