Di Maio a Lega: commissione inchiesta fondi partiti sia seria

Psc

Napoli, 29 lug. (askanews) - La Lega sia favorevole alla commissione d'inchiesta per i fondi ai partiti che indaghi non solo sulle ultime due legislature, ma su un ventennio. E' l'invito del vicepremier e ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, a Napoli a margine di un convegno sul regionalismo differenziato organizzato dall'università Federico II.

"A Roma questi sono giorni importanti per le commissioni. Dobbiamo approvare la commissione d'inchiesta per i fondi ai partiti - ha spiegato il capo politico del Movimento 5 Stelle - Ho saputo che i capigruppo della Lega, ma con Salvini non ho parlato, abbiano chiesto che la commissione potesse fare inchiesta solo sulle ultime due legislature. Per noi non va bene - ha rimarcato il vice presidente del Consiglio - Vogliamo che le faccia sugli ultimi vent'anni per capire chi ha preso soldi, dove li ha messi, in quale fondazione o associazione. Noi siamo trasparenti e vogliamo che si approvi una seria commissione d'inchiesta. Se la Lega mi dice che non vuole fare la commissione se non per le ultime due legislature, questo non va bene. Quindi - ha concluso Di Maio - vediamoci e facciamola perché gli Italiani devono sapere da chi il Pd, Fi, la Sinistra, ma anche Movimento 5 Stelle e Lega hanno preso soldi".