Di Maio: M5S postideologico, porta avanti cose da fare per italiani

Dmo

Roma, 1 ott. (askanews) - "Il movimento M5s è postideologico, abbiamo una lista di cose da fare che ci hanno detto gli italiani, quella lista in parte l'abbiamo realizzata con il precedente governo, ora abbiamo tre anni per fare il resto: la riforma della giustizia, massimo 4 anni per una sentenza, da gennaio dobbiamo fare la riforma a costo zero della sanità e la legge sul conflitto di interessi", ha detto il ministro degli Esteri e numero uno del M5S Luigi Di Maio intervistato ad Agorà.

Sia nel governo con la Lega che in quello con il Pd "abbiamo sempre pensato l'uno dell'altro quello che continuiamo a pensare. Abbiamo fatto questo governo perché qualcuno ha deciso di far cadere il precedente. Se avessi voluto mettere l'interesse del Movimento davanti a quello dell'Italia avrei dovuto far cadere io questo governo. La Lega ha deciso di pensare al partito e non all'Italia".