Di Maio: mi dimetto da capo politico M5s, ma non mollo

Adm

Roma, 22 gen. (askanews) - Luigi Di Maio lascia l'incarico di capo politico ma non fa un passo indietro dalla politica e dal Movimento 5 stelle. Il ministro degli Esteri lo ha detto concludendo il suo intervento alla presentazione dei "facilitatori regionali" M5s.

Ha spiegato Di Maio: "Sono qui per rassegnare le mie dimissioni da capo politico M5s, per favorire il percorso verso gli stati generale. Mi scrivono 'non mollare'. Io non ci penso per nulla a mollare".

"Per quanto mi riguarda - ha agguinto - si chiude solo una fase. Ci sarò sui territori, per tutti coloro che avranno bisogno di un sostegno. Continuerò impegnandomi al massimo. Per me come per tutti voi inizierà una nuova stagione. Le funzioni di capo politico - come da regolamento - passeranno al membro anziano del comitato di garanzia Vito crimi".