Di Maio: non c'è rischio scissione in M5S, ma serve responsabilità -2-

Fco

Roma, 14 nov. (askanews) - "Come ministro degli Esteri", ha aggiunto, "ho intenzione di far attivare a ogni ambasciata italiana nel mondo e ogni consolato iniziative per sostenere Venezia. Venezia è famosa in tutto il mondo, non ho nessun problema a immaginare che ogni ambasciata e ogni consolato italiano che si trova nel mondo possa attivare iniziative, raccolte fondi e sostegno presso altre nazioni".

"Ovviamente, rispetto a questa responsabilità, al fatto che stiamo gestendo la crisi Ilva e dobbiamo combattere contro una multinazionale, tutte le forze politiche di governo devono essere compatte tra di loro e al loro interno", ha chiarito Di Maio, "Perchè chi invece si presta a strumentalizzazioni facendo sembrare quello che non è, perchè il Movimento in questo momento è solido, anche solo con una serie di polemiche molto spesso artefatte, non crea nient'altro che debolezze del governo e instabilità della maggioranza". (Segue)