Di Maio: non ho dubbi su Salvini ma chiarire parole Arata

Di Maio: non ho dubbi su Salvini ma chiarire parole Arata

Salerno, 23 lug. (askanews) – “Non ho ragioni di dubitare di Salvini”, ma “questi temi richiedono il massimo della chiarezza”. A margine della sua visita al Giffoni Film Festival, il capo politico del M5s e vice premier Luigi Di Maio torna sulle intercettazioni di Paolo Arata, e chiede chiarezza sia sulle pressioni per l’eolico sia su quelle per nominare sottosegretari nei dicasteri guidati da Di Maio per controllarne il lavoro.

“Siamo orgogliosamente dei rompiscatole. Il M5s ferma emendamenti che dovevano servire a far fare business a Arata in combutta co quello che si dice essere il prestanome di Messina Denaro. Se a volte diciamo no è perchè i nostri no servono ad arginare interessi loschi che si stavano aggirando anche intorno a questo governo”. Poi, aggiunge, “chiedo chiarezza sull’altra intercettazione in cui si parlava di piazzare dei sottosegretari nei miei ministeri per arginare me e i M5s”.

In ogni caso, assicura, “non ho ragioni di dubitare di Salvini. Lavoriamo bene insieme in questo governo e portiamo a casa i risultati: a settembre tagliamo 345 parlamentari della Repubblica, una grande riforma che spaventa molti. Quei molti che stanno provando a buttare giù questo governo”.