Di Maio: non penso ad aprire crisi, avanti con governo

Rea

Roma, 4 dic. (askanews) - Nonostante le divergenze sul Mes "io non ho mai parlato di crisi di governo, semplicemente chiediamo un rinvio per migliorare questo meccanismo", spiega Luigi Di Maio. E anche l'invito di Matteo Salvini a rompere con Conte cade nel vuoto: "Per me quello che dicono da quella parte non ha alcuna credibilità". Quindi avanti con questo governo? "Assolutamente sì - risponde il capo politico del M5s in un'intervista al Gr1 Rai - abbiamo ancora tante cose da fare per gli italiani".

Sul Mes, Di Maio sottolinea: "La cosa incredibile è che noi assistiamo ad una Lega che attacca il fondo Mes quando questo fondo è iniziato proprio con il governo Berlusconi-Lega. Alla faccia dei sovranisti...". Quanto all'abolizione della prescrizione, tema che divide la maggioranza, Di Maio afferma: "La nostra riforma dal 1 gennaio diventa legge, su questo non discutiamo. Se il Pd poi vuol votare una legge con Salvini e Berlusconi per far ritornare la prescrizione come era ideata da Berlusconi, sarà un Nazareno 2.0. Ma non credo avverrà".