Di Maio: "I nostri parlamentari non sono in vendita"

webinfo@adnkronos.com

dall'inviato Giuseppe Greco "I nostri parlamentari non sono in vendita, ho detto a tutti di registrare le conversazioni su eventuali avances. Questi comportamenti sono deplorevoli e mi fanno un po’ pena". Lo ha detto Luigi Di Maio a margine dell’Assemblea Onu, e nel giorno in cui Lega e Italia Viva annunciano passaggi o trattative fra i due pariti e parlamentari pentastellati. "Una ventina", secondo il vicesegretario della Lega Andrea Crippa, i parlamentari Cinquestelle "che stanno 'dialogando' con la Lega "in vista di un passaggio con noi". Cinque invece i senatori M5S che, spiega Italia Viva di Renzi, avrebbero contattato il gruppo di Palazzo Madama. Interlocuzioni sarebbero in corso anche con altri gruppi, con una senatrice M5S a un passo dal Misto. 

"Mi spiace per la Lega - aggiunge Di Maio -, io l’ho conosciuta nei mesi di governo, ma si sono ridotti come un Berlusconi qualsiasi che cercava di comprare i vari De Gregorio".