Di Maio: o presentiamo liste in Emilia o facciamo stati generali

Adm

Roma, 21 nov. (askanews) - M5s non sarà alleato col Pd alle elezioni in Emilia Romagna e in Calabrai, saranno gli iscritti a decidere se correre da soli o non presentare proprio il simbolo, ma deve essere chiaro che partecipare alle elezioni significherebbe rimandare "ancora una volta gli stati generali". Lo ha detto il capo politico M5s Luigi Di Maio a 'L'aria che tira' su La7. "Ho parlato con i nostri parlamentari, che hanno parlato con i nostri attivisti: nessuno vuole andare col Pd in quei territori. Tutti hanno detto: vogliamo presentarci da soli".

Ha precisato Di Maio: "Per me va bene" ma bisogna avere presente che " se noi ci presentiamo in Emilia Romagna e in Calabria adesso, non avremo tempo ancora una volta di fare degli stati generali, mentre ci diciamo che questo Movimento ha bisogno di una organizzazione solida…". Quindi, se partecipare o no alle elezioni "lo decideranno gli iscritti, ma tutte e due le cose insieme non riusciremo a farle".