Di Maio: per Arata 'rompic...', facciamo bene a dire dei No

Rea

Roma, 23 lug. (askanews) - "La storia di Arata è inquietante. Diceva che siamo dei 'rompic...' mentre parlava con la mafia. Un'altra medaglia al valore per il MoVimento 5 Stelle. Vedete che facciamo bene a dire No quando serve? Anche perché di mio ho sempre diffidato da chi dice di Sì a tutto e a tutti". Lo scrive su Facebook il vice premier e capo politico del M5s, Luigi Di Maio.

"Badate bene, la legalità non è uno slogan, abbiamo un Paese corrotto da nord a sud, nessuno investe più da noi. Se da fuori ci vedono ancora come 'spaghetti e mafia' è perché i partiti ancora si imbarcano questa gente. Guardatevi intorno, alzate la testa. Scegliete di vivere onestamente", conclude Di Maio.