Di Maio prende tempo: M5s vada a consultazioni Draghi, mostri maturità, poi decida

·1 minuto per la lettura
Il ministro degli Esteri uscente Luigi Di Maio

ROMA (Reuters) - Posizione attendista del Movimento 5 stelle sulla possibilità di sostenere un nuovo esecutivo guidato da Mario Draghi, che oggi avvia le consultazioni, con le diverse anime dei pentastellati divise sulla posizione da assumere.

Luigi Di Maio, ministro degli Esteri uscente e tra i leader M5s, invita i compagni di partito a mostrare maturità in un momento così complesso, ricordando che il Movimento è ancora la prima forza in Parlamento: "Oggi si aprono le consultazioni del premier incaricato Mario Draghi, secondo la strada tracciata dal capo dello Stato Sergio Mattarella, che ringrazio".

"In questa fragile cornice, il Movimento 5 Stelle ha, a mio avviso, il dovere di partecipare, ascoltare e di assumere poi una posizione sulla base di quello che i parlamentari decideranno".

(Redazione Roma)