Di Maio propone Gentiloni Commissario Ue in cambio di Conte bis

zingaretti e gentiloni

Luigi Di Maio ha fatto una sorprendente proposta a Nicola Zingaretti nell’incontro del 23 agosto. Secondo quanto ha rivelato Open, il leader del Movimento 5 Stelle vuole che Giuseppe Conte rimanga premier. Per avere l’appoggio del segretario del Partito Democratico su questo punto, ha offerto la posizione di commissario UE a Paolo Gentiloni.

Cosa propone Di Maio

Nel post di fine pomeriggio del 23 agosto di Beppe Grillo era emersa una grande fiducia in Giuseppe Conte da parte del fondatore del Movimento, che aveva inserito il suo nome tra gli “Elevati”. Quando si è confrontato per la prima volta con il segretario del Pd, Di Maio gli ha espresso come discriminante per un’intesa di governo il Conte bis. Nicola Zingaretti è rimasto sorpreso e irritato da questa richiesta. Infatti lui stesso aveva posto come elemento di discontinuità il cambio di vertice al governo. Secondo le rivelazioni di Open, sapendo che difficilmente i dem avrebbero fatto questa concessione, il leader dei 5 stelle ha deciso di fargli anche un’offerta. Di Maio si sarebbe mostrato disposto a dare il posto italiano nella Commissione europea a un esponente qualificato del Pd: “Saremmo del tutto favorevoli a una designazione di Paolo Gentiloni“. Il presidente del Pd e primo ministro prima di Conte è stato attaccato in maniera molto dura da Matteo Renzi, che ha sempre avuto rapporti tesi con lui. Il senatore di Firenze l’ha accusato di aver cercato di sabotare l’accordo di governo. Il responso di Zingaretti non ha tardato ad arrivare e non è stato per niente gradito da Di Maio.