Di Maio: ragazzo italiano non è potuto rietrare da Wuhan

Ihr

Roma, 8 feb. (askanews) - "Purtroppo Niccolò, il ragazzo italiano di 17 anni che si trova a Wuhan, in Cina, oggi ha registrato ancora un po' di febbre e - malgrado sia risultato negativo ai test del Coronavirus per già due volte - non è potuto rientrare n Italia. Ho appena sentito la sua famiglia al telefono per rassicurarla del fatto che gli sarà dato tutto il supporto necessario. Ho sentito persone forti che chiedono solo di riabbracciare il proprio figlio". Così il ministro degli Esteri Luigi Di Maio questa sera sulla sua pagina Facebook.

"Al nostro ambasciatore a Pechino ho detto di assistere Niccolò e di dargli tutto l'aiuto di cui ha bisogno. In queste ore faremo ogni sforzo per riportare a casa Niccolò il prima possibile. Grazie a tutte le persone che stanno lavorando h24 per garantire ogni italiano all'estero e in patria", ha aggiunto il ministro.(Segue)