Di Maio: riforma della prescrizione è contro i furbetti

Bar

Roma, 28 nov. (askanews) - "La verità è che la legge già c'è, entra in vigore dal 1 gennaio e fa in modo che non ci siano furbetti impuniti che la fanno franca nei processi perché si perde troppo tempo". Non cambia idea il M5S sulla riforma della prescrizione, contestata da alleati e avversari, secondo il suo leader Luigi Di Maio, che ne ha parlato a Radio anch'io su Radio 1 Rai.

"Ad esempio - ha sottolienato - i parenti delle vittime della strage di Viareggio ci dicono ogni giorno che la prescrizione va mitigata perché potrebbero non avere giustizia. C'è l'esempio di quel padre che ha molestato la figlia in Veneto, addirittura l'ha prestata agli amici, una cosa orrenda, e rischia di farla franca". In ogni caso, ha precisato Di Maio, "la riforma vale per i nuovi processi e ci sarà bisogno di tempo per mandare a regime la norma".