Di Maio ringrazia italiani all’estero: tenuti alti i notri valori

Red
·3 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 21 dic. (askanews) - "Il 2020 è stato un anno molto difficile. La pandemia da Covid-19 ci ha colpiti con un tragico bilancio di vittime, impone ancora oggi misure di prevenzione molto limitanti, oltre ad averci lasciato un carico di gravi ripercussioni economiche e sociali che però affrontiamo con impegno e in modo coeso. Gli italiani all'estero hanno affrontato questo difficile periodo con coraggio e forza. Distanti fisicamente, in molti casi impossibilitati a rientrare in Italia, siete stati ancor più provati dalla crisi": lo scrive il ministro degli Esteri Luigi di Maio nel messaggio di auguri a tutti i nostri connazionali all'estero che sarà trasmesso da Rai Italia.

"Ma avete saputo rispondere con responsabilità ed energia eccezionali! Per questo, più che mai voglio ora ringraziarvi tutti, dal personale dello Stato in servizio all'estero, agli studenti, dagli imprenditori, ai volontari... Grazie! Grazie per aver resistito; grazie per aver tenuto alti nel mondo i nostri valori; grazie per aver mostrato un inesauribile dinamismo economico; grazie per le tante iniziative sociali, culturali e di solidarietà che avete continuato a realizzare pur in contesto complesso come quello attuale. A questo proposito, voglio ringraziare anche il Consiglio Generale degli italiani all'estero e i Comitati degli italiani all'estero per il loro contributo.

Nella fase più acuta della crisi sanitaria, numerosi connazionali all'estero hanno aiutato concretamente l'Italia, rafforzando quel legame che fa di tutti i cittadini italiani a qualsiasi latitudine una Comunità grande e unita, sempre pronta a sostenersi. Voglio ricordarlo oggi, perché dobbiamo affrontare il Nuovo Anno con questo spirito di apertura e di aiuto, nella consapevolezza che solo tutti insieme supereremo questa sfida. Il 2021 vedrà l'Italia protagonista sulla scena internazionale, con la Presidenza G20 incentrata sui tre pilastri: "Persone, Pianeta e Prosperità", e la Copresidenza COP26. L'Italia avrà la possibilità concreta di incidere sulle sfide globali e continueremo a promuovere una risposta multilaterale alla pandemia e l'accesso universale ai vaccini.

La Farnesina continuerà a sostenere gli italiani all'estero, con tutti i mezzi a disposizione: rafforzeremo le relazioni con i Paesi di accoglienza e soprattutto ci impegneremo a fornire assistenza e servizi sempre più efficienti, anche grazie alla maggiore digitalizzazione. Per questo obiettivo possiamo contare sul lavoro continuo di oltre 200 Sedi diplomatiche e consolari. Voglio anche ricordare quanto siete importanti per rappresentare al meglio il "Vivere all'Italiana": più di 6 milioni di italiani residenti all'estero e quasi 80 milioni di oriundi italiani sono i migliori alfieri del nostro patrimonio culturale, economico, enogastronomico e di ingegno.

Voglio infine confermarvi il mio forte e personale impegno affinché gli italiani all'estero possano essere protagonisti della ripresa del Paese. Il Governo è impegnato ad attuare un'importante stagione di crescita economica, che ci auguriamo offrirà nuove opportunità agli italiani in Italia e a quelli all'estero. In questa prospettiva, per dare vita alle riforme strutturali di cui l'Italia ha bisogno, guardiamo anche all'esperienza che tutti voi avete acquisito all'estero", ha concluso Di Maio.